News

Scopertura degli uffici del distretto di Catania e sedi MOT

Con la proposta esitata ieri  dalla III commissione del CSM si avvia alla rapida definizione la procedura di tramutamento che ha avuto inizio con la pubblicazione del  "bollettone"  relativo ai posti  requirenti e giudicanti di primo grado pubblicato il 6 luglio scorso , che, come già evidente già al momento della scadenza dei termini per la presentazione delle domande avrà rilevanti e drammatiche conseguenze sull'assetto degli uffici giudiziari del distretto determinando anche in considerazione  dei già deliberati trasferimenti in secondo grado, un sostanziale svuotamento di risorse nei Tribunali di Siracusa e Caltagirone, con vacanze complessive di gran lunga superiori al 30%.
A ciò aggiungasi che privi di aspiranti sono rimasti i posti , pur inseriti nel detto bando, di giudice e sostituto procuratore del Tribunale di Siracusa e di giudice del Tribunale di Ragusa, nonché di un giudice della sezione lavoro del Tribunale di Catania.
Riteniamo assolutamente indispensabile che tutti i posti vacanti nei Tribunali del distretto, vengano inseriti nell'elenco delle sedi da assegnare ai MOT ormai prossimi alla scelta della sede in modo da garantire che non si determini una pericolosa ed irreparabile soluzione di continuità nella gestione della giustizia nei nostri Tribunali.

Continua...

19 settembre 2017

Esito dell’assemblea del 14.9.2017

Il Gruppo Salernitano di Unità per la Costituzione, all'esito dell'assemblea del 14.9.2017;  

preso atto delle determinazioni della Terza Commissione del CSM che ha proposto al Plenum il trasferimento di ben nove colleghi dal Tribunale di Nocera Inferiore ad altre sedi giudiziarie;

rilevato che detti trasferimenti determineranno, nell'immediato, inevitabili gravissimi scoperture in un Tribunale, come quello di Nocera Inferiore, che, per bacino di utenza, estensione territoriale e densità criminale, rappresenta un fondamentale baluardo nell'amministrazione della giustizia civile e penale del distretto;

considerata la necessità di rendere edotto l'organo di autogoverno di tale contingente situazione, auspicando in breve tempo delle soluzioni che consentano al Tribunale di Nocera Inferiore di continuare a svolgere il proprio insostituibile ruolo nel distretto di Salerno;

 

CHIEDE

Continua...

18 settembre 2017

Cordoglio per la scomparsa dell'Avv. Andrea Spataro

Commossi, siamo vicini ad Armando in questo momento di grande dolore per la perdita dell'amato figlio.

Il Presidente ed il il segretario generale di Unita' per la Costituzione

                                                                Silvana Sica e Roberto Carrelli Palombi 

Continua...

11 settembre 2017

Focus sulla scelta prima sede MOT

In previsione  della imminente scelta delle sedi giudiziarie dei colleghi Mot nominati con il D.M. 3.2.2017 abbiamo pensato di realizzare per loro un
 
" FOCUS  sulla scelta della prima sede:
formazione della graduatoria, valore dei titoli, punteggi  aggiuntivi,
criteri di individuazione delle sedi
modalità concrete di svolgimento della prescelta"

Continua...

08 settembre 2017

Sulla nomina del Procuratore della Repubblica di Napoli

Il dirigente di un ufficio giudiziario, soprattutto di primaria importanza come quello della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, l'ufficio requirente più grande del Paese, deve, non solo essere, ma anche apparire all'esterno imparziale; deve avere eccezionali capacità organizzative e, tra l'altro, deve essere dotato di un'ineccepibile professionalità; essa deve, preferibilmente, conseguirsi negli uffici giudiziari, nel confronto costante con gli utenti del servizio giustizia, con i colleghi e con tutti gli operatori del diritto, che, insieme, contribuiscono alla formazione della comune cultura della giurisdizione.
Ed in particolare per gli uffici requirenti, l'avere sperimentato le capacità direttive sul campo, lavorando, quotidianamente, a rischio della vita, per l'affermazione della legalità in territori notoriamente ardui, dove la criminalità è infiltrata nei gangli della società  assume un particolare valore; valore che non può essere considerato equipollente all'avere esercitato, sia pur a livelli apicali, funzioni di diretta collaborazione con il Ministro Guardasigilli.

Continua...

31 luglio 2017

Nomina Procuratore della Repubblica di Napoli

La Segreteria napoletana del gruppo di Unità per la Costituzione si riconosce pienamente nella linea seguita dai consiglieri Cananzi, San Giorgio, Palamara, Forciniti, Spina, nella procedura per la nomina del nuovo Procuratore della Repubblica di Napoli.

Al gruppo consiliare va espressa riconoscenza per il fermo senso istituzionale dimostrato, per la volontà di salvaguardare un principio, per il coraggio di esprimere una scelta controcorrente, anche rispetto alla coesa volontà della componente laica.

Un ringraziamento particolare va a Francesco Cananzi per l'enorme lavoro svolto sia in seno alla Commissione che in plenum - animato esclusivamente da spirito di verità e da piena percezione del ruolo costituzionale del Consiglio - con il quale ha evidenziato gli innumerevoli motivi oggettivi a sostegno della scelta del Procuratore di Reggio Calabria, Federico Cafiero de Raho, come candidato più idoneo a reggere la  Procura di Napoli.

Continua...

28 luglio 2017

Nomina del Procuratore della Repubblica di Napoli

Il Plenum  ha oggi definito la pratica per l'assegnazione del posto di Procuratore della Repubblica di Napoli, ufficio nevralgico nel sistema giudiziario italiano.

Si sono confrontati i profili di due magistrati di livello assoluto: il dott. Cafiero de Raho e il dott. Melillo, risultato, poi, vincitore.

Hanno votato per quest'ultimo i colleghi di Area: Cons. Ardituro, Aschettino, Clivio, Fracassi, Napoleone; il Cons. Galoppi; i membri laici: Cons. Balducci, Balduzzi, Casellati, Fanfani, Leone, Zanettin, nonchè il Primo Presidente ed il Procuratore Generale; si sono, invece, espressi in favore del dott. Cafiero de Raho il gruppo consiliare di Unicost - San Giorgio, Palamara, Cananzi, Forciniti e Spina -  e i Cons. Aprile, Forteleoni, Pontecorvo, Morosini. Si sono astenuti i Cons. Morgigni e Zaccaria

Abbiamo sostenuto con forza la scelta in favore di Cafiero de Raho.

Continua...

27 luglio 2017

Via D'Amelio 25 anni fa

Unità per la Costituzione, insieme a tutti i magistrati di Palermo, partecipa con profonda commozione alle manifestazioni che si terranno in tutta Italia nel giorno del venticinquesimo anniversario della strage di via D'Amelio nella quale persero la vita Paolo Borsellino e gli agenti della scorta.

Nel ricordo di tutte le donne e gli uomini delle Istituzioni uccisi dal terrorismo e dalle mafie, rinnoviamo oggi il nostro impegno per l'affermazione della legalità e la tutela di tutti i diritti.

Esprimiamo, altresì,  massimo apprezzamento per l'iniziativa posta in essere dal C.S.M. di celebrare, in forma pubblica e solenne, l'anniversario che ricorre oggi, come era già avvenuto il 23 maggio u.s. in occasione del ricordo della strage di Capaci, invitando a partecipare all'assemblea plenaria i magistrati che hanno avuto il privilegio di lavorare con Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Continua...

19 luglio 2017

Giunta Esecutiva Centrale ed AI

Esprimiamo  rammarico per la rottura dell'unità associativa così faticosamente ricostruita da tutte le componenti presenti in CDC,  ma in particolare voluta e sostenuta, anche con sacrificio del principio di rappresentatività, da Unità per la Costituzione. 

La decisione presa all'ultima riunione dalla componente di AI segue di pochi mesi alla formazione della giunta presieduta da Eugenio Albamonte (nella quale vi erano ben due colleghi indicati da AI), giunta che si è insediata, in attuazione del principio concordato di rotazione, sostituendo quella presieduta da Piercamillo Davigo.

Con i programmati avvicendamenti alla guida dell'associazione si intendeva, da un lato, difendere il patrimonio storico dell'associazionismo giudiziario che fonda la sua autorevolezza sull'esistenza di un'unica associazione di magistrati

Continua...

10 luglio 2017

Giudicare l'economia

Il 7 e 8 luglio si è svolto a Spoleto il convegno "Giudicare l'economia", organizzato dall'Ordine degli Avvocati di Spoleto.

PROGRAMMA DEL CONVEGNO

Venerdi 7 luglio 2017

Prima sessione:  "I CRIMINI DELLE LEGGE"

Ore 8,30 - 9,00 Registrazione dei partecipanti

Ore 9,00 - 13,00 Saluti Autorità e svolgimento lavori

Coordina e introduce: Giuseppe Severini

 

Continua...

07 luglio 2017