News

Relazione di Roberto Carrelli Palombi

Linea politica  dell'A.N.M. ed azione di Unità per la Costituzione.

Le manifestazioni di protesta indette in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario.

Le manifestazioni di protesta indette dal C.D.C. in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario sembrano avere colto nel segno. In tale direzione, da un lato, l'assenza  dell'A.N.M. all'inaugurazione dell'anno giudiziario in Cassazione ha destato la massima attenzione da parte dei media con grandissimo risalto sulla stampa ed in occasione dei resoconti radio televisivi sulla cerimonia: in modo parallelo agli spunti tratti dalla relazione del primo presidente è stata data notizia della mancata partecipazione nell'A.N.M.

Continua...

16 febbraio 2017

Intervento di Marco Canepa all'inaugurazione anno giudiziario penalisti italiani

Ha riscosso particolare successo l'intervento di Marco Canepa all'inaugurazione dell'anno giudiziario dei penalisti italiani tenutasi a Matera lo scorso weekend.


Intervento sul sistema processuale Inglese e Gallese.


Video dell'intervento  (a cura di radio Radicale)


Continua...

14 febbraio 2017

Convocazione Comitato di Coordinamento Unicost

A seguito della convocazione del Comitato Direttivo Centrale dell'ANM per il 18 febbraio, è convocato il Comitato di Coordinamento di Unità per la Costituzione per venerdì 17 febbraio alle ore 15,30  presso la sede  dell'ANM in Roma Cassazione, con il seguente ordine del giorno:

1. Linea politica della corrente nell'ambito dell'anm;

2. Rapporti ANM-CSM;

3. Magistratura onoraria ed attuazione della Legge delega 57/2016;

4. Varie ed eventuali.

Continua...

12 febbraio 2017

Riforma della Magistratura Onoraria

Unità per la Costituzione condivide le  preoccupazioni espresse nel documento sottoscritto da numerosi Procuratori della Repubblica ed auspica che di esse voglia farsi carico l'A.N.M.; prende, nel contempo, atto dei recenti comunicati provenienti da componenti associative presenti in C.D.C.  ed autorevolmente  rappresentate all'interno della G.E.C., comunicati emessi il giorno successivo alla diramazione, da parte del Presidente dell'A.N.M.,  dell'ordine del giorno del prossimo C.D.C., con previsione, tra l'altro, del punto "Magistratura onoraria ed attuazione della legge delega 57/2016.

Ritiene di dovere valutare ogni iniziativa da assumere in ordine alla tematica relative alla riforma della Magistratura Onoraria all'esito del proprio dibattito interno

Continua...

09 febbraio 2017

Intervento del rappresentante del CSM consigliere Francesco Cananzi

1. Una nuova questione meridionale.

E' davvero con grande piacere che sono qui oggi, nel distretto di Catanzaro, per rappresentare il CSM. Oltre che per un legame familiare con questa terra di Calabria, anche per l'amicizia che mi lega a Massimo Forciniti, con il quale condividiamo questa importante esperienza di servizio consiliare.
Ma essere qui mi consente, come se fossi a Napoli, mio distretto di origine, di affermare come sia quanto mai urgente oggi, più di ieri, porre al centro dell'agenda politica nazionale una nuova questione meridionale o forse le questioni meridionali, data la multiformità dei diversi meridioni.

Continua...

28 gennaio 2017

Circolare sulle tabelle e presenza degli avvocati nelle commissioni flussi

Con la delibera assunta ieri (relatori tutti i componenti della settima commissione, Galoppi, Clivio, Morgigni,  Cananzi,  Balduzzi, Leone), il Consiglio Superiore ha approvato la circolare sulla formazione delle tabelle di organizzazione degli uffici giudiziari per il triennio 2017/2019.
Si tratta di un intervento sistemico sulla fonte di normazione secondaria di assoluta importanza per la struttura organizzativa degli uffici giudicanti.
La circolare è stata integralmente rivista al fine di assicurare maggiore accountability alle decisioni incidenti sull'organizzazione degli uffici ed è stata adeguata alle novità conseguenti all'avvio del nuovo sito internet  consiliare.
In particolare, si è provveduto a semplificare i procedimenti di formazione e di approvazione delle tabelle e a tratteggiare una più puntuale tempistica delle diverse fasi procedimentali.
Il Csm, anche alla luce del protocollo d'intesa tra Csm e Cnf  stipulato il 13  luglio 2016, ha inteso garantire nuovi profili di coinvolgimento del ceto forense nel corso del procedimento di formazione dei progetti tabellari, ben consapevole che il miglioramento del servizio giustizia presuppone l'implementazione di azioni sinergiche tra magistratura e avvocatura. 

Continua...

26 gennaio 2017

Report CDC ANM

La riunione del Comitato Direttivo Centrale dell'ANM del 14 gennaio è iniziata con un breve intervento di Davigo che ha dato atto con "doloroso stupore" come gli accordi raggiunti a seguito delle trattative con il Ministro della Giustizia e il Presidente del Consiglio, nonostante l'affermata continuità del nuovo esecutivo rispetto al precedente Governo, non siano stati in alcun modo rispettati. 

Il Segretario Generale, Francesco Minisci ha quindi svolto una completa ed efficace relazione sull'attività e sugli accadimenti degli ultimi mesi, compiendo un ampio excursus sulle ragioni dell'intervento normativo, avente adoggetto la modifica della legittimazione e la proroga di alcuni magistrati della Cassazione, e sulle dinamiche che hanno portato alla mancata introduzione delle modifiche richieste dall'ANM.

Continua...

17 gennaio 2017

Manifestazioni indette per l'anno giudiziario

In attesa del report che riassumerà l'andamento dei lavori del C.D.C. di ieri e spiegherà come si è pervenuti all'approvazione all'unanimità del documento finale, ritengo doveroso fornire le precisazioni che seguono anche alla luce del lucido intervento dell'amico Rodolfo Sabelli,  che ringrazio per il  contributo che, dall'alto della sua passata esperienza, sta dando in un momento davvero delicato della nostra attività associativa.

Il documento approvato dal C.D.C. non parla di disertare la cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario in Cassazione; si dice, e non a caso, che l'A.N.M. non parteciperà alla suddetta cerimonia ed il distinguo non è di poco momento.  Alla cerimonia in Cassazione, a differenza di quanto avviene nei distretti, l'A.N.M. non è chiamata a svolgere alcun ruolo ufficiale; viene solo invitata per motivi di cortesia istituzionale nelle persone del presidente, del segretario generale e del vice presidente.

Continua...

15 gennaio 2017

Relazione introduttiva di Roberto Carrelli Palombi

Le tensioni e le vicende politiche del Paese che hanno segnato la fine del 2016 devono costituire la base per un'attenta riflessione che oggi si impone  in vista del Comitato Direttivo Centrale del 14 gennaio. Si tratta di una riflessione che deve spaziare in tutte le direzioni: in primo luogo occorre considerare il mutato quadro politico generale del Paese nel quale si inserisce l'azione dell'A.N.M.  a difesa dell'autonomia ed indipendenza della Magistratura, quadro che è necessariamente destinato ad incidere sulle scelte di politica associativa ed anche di strategia sindacale; quindi occorre considerare il  profilo associativo ed in particolare aprire una discussione sulla effettiva tenuta dello schema tradizionale dell'unica associazione dei Magistrati italiani, sul suo appeal verso i giovani Magistrati e sulle azioni da porre in essere rispetto alle troppo frequenti spinte disgregatrici; si impone, inoltre, una riflessione sulle interferenze reciproche fra l'attività associativa e quella istituzionale che svolge all'interno del circuito dell'autogoverno locale e nazionale.

Continua...

11 gennaio 2017