News

Solidarietà ai colleghi

Esprimiamo forte preoccupazione per il gravissimo episodio occorso oggi al Tribunale di Perugia: dopo i fatti di Milano ancora un'aggressione ai danni di operatori della giustizia culminata nel ferimento di due magistrati e di un impiegato amministrativo, impegnati nell'esercizio delle loro funzioni.

Già da tempo l'A.N.M. aveva denunciato l'insufficienza delle misure di sicurezza adottate nei Tribunali per garantire la sicurezza degli operatori. Nonostante l'impegno dei Procuratori Generali, ai quali compete la vigilanza sui palazzi di giustizia, appare evidente che, ad oggi, i provvedimenti adottati non appaiono sufficienti ad evitare falle nel sistema di sicurezza dei luoghi e delle persone.

Nell'esprimere vicinanza e solidarietà alle persone rimaste ferite in seguito a quanto oggi accaduto presso il Tribunale di Perugia, veniamo nuovamente a richiedere l'immediata adozione di tutte quelle misure necessarie ad assicurare la sicurezza dei magistrati e di quelli che si trovano ad operare ed a transitare nei luoghi della Giustizia.

 Roberto Carrelli Palombi