News

Il fuori ruolo di Giuseppe Marra

Apprendiamo dalle cronache del Consiglio Superiore della Magistratura del parere favorevole espresso al collocamento fuori ruolo del collega Giuseppe Marra, candidato alle ultime elezioni del CSM per il gruppo di Autonomia ed Indipendenza, che è stato chiamato ad un incarico di collaborazione con il Ministro della Giustizia come Direttore Generale degli affari giuridici e legali del dipartimento degli affari di giustizia.

Nessun dubbio sulla legittimità della richiesta avanzata dal collega Marra, né tantomeno sulla valutazione di legittimità e di merito che ha condotto alla decisione del Consiglio, peraltro assunta con voto favorevole espresso anche dai componenti di Unicost.

Ciò nonostante sorprende che tutto ciò accada a distanza di pochi mesi dalla campagna elettorale per le elezioni al CSM, in cui proprio il gruppo di Autonomia ed Indipendenza di cui Marra è  stato candidato ha fortemente  criticato le esperienze "fuori ruolo", facendone un cavallo di battaglia, un argomento decisivo per sollecitare la fiducia dei colleghi chiamati al voto, idoneo a marcare una presunta diversità rispetto alle altre componenti.

Evidentemente, almeno così a noi pare,  si trattava solo di campagna elettorale.

La Segreteria nazionale collegiale

Alessio Coccioli

Lorenzo Gestri

Piero Indinnimeo

Enrico Pavone

Michele Ruvolo