News

Articolo quotidiano "La Repubblica"

La Segreteria Distrettuale di Unicost Catania, con riguardo all'articolo apparso stamattina sul quotidiano La Repubblica dal titolo "La rete di Palamara e i magistrati usati per depistare le indagini", evidenzia l'infondatezza della notizia relativa all'appartenenza del dott. Giancarlo Longo alla corrente Unicost.

Non consta, infatti, alcuna vicinanza né tanto meno appartenenza del dott. Longo ad Unità per la Costituzione e si chiede l'immediata rettifica della notizia ai sensi della legge 47/1948, a tutela dell'immagine del gruppo (già lesa dai recenti fatti di cronaca) e della dignità dei magistrati vicini al gruppo di Unicost che, unitamente ad altri colleghi, hanno denunciato con coraggio e senso di responsabilità i gravissimi fatti che hanno portato all'arresto del dott. Longo e degli avvocati Amara e Calafiore.