Articolo 14

Ineleggibilità

1.    Non possono essere candidati al Comitato Direttivo Centrale:

a)  i componenti del Consiglio Superiore della Magistratura;

b)   i segretari e i componenti dell'ufficio studi del Consiglio Superiore della Magistratura.

2.    Non possono essere designati come candidati al Consiglio Superiore della Magistratura coloro che siano già stati componenti di tale organo, né coloro che nei due anni precedenti alle elezioni hanno ricoperto le cariche di Presidente, Segretario generale, Presidente del Centro Studi, magistrato segretario presso il CSM, componente del Comitato scientifico del CSM, Componente dell'ufficio studi del CSM.

3.   Gli aderenti al gruppo non possono ricoprire la carica di componenti del Comitato Direttive Centrale per più di due volte consecutive.