Statuto

Articolo 3

Fondo patrimoniale

1.  La corrente dispone di un fondo patrimoniale costituito dai versamenti eseguiti da tutti gli aderenti, da cui sono prelevate le spese necessaire per la organizzazione ed il funzionamento della corrente stessa e, in generale, per dare esecuzione alle deliberazioni dell'Assemblea Generale e del Comitato di Coordinamento.

2.  L'amministrazione del Fondo e demandata al Segretario Generale che delega un tesoriere, che ogni anno presenta il bilancio al Comitato di Coordinamento per l'approvazione.

2 bis.  Il Comitato di Coordinamento può deliberare lo stanziamento di fondi, nei limiti della capienza, per finanziare iniziative a livello locale che abbiano natura culturale e che servano di sviluppo per gli scopi di cui all'art. 1.

3.  I contributi individuali vengono riscossi mediante accredito sul Fondo Patrimoniale della corrente previo rilascio di delega da parte degli aderenti alla competente Direzione Provinciale del tesoro. Gli elenchi degli aderenti, per le finalità di cui all'art. 2, sono tenuti dalle segreterie sezionali e vengono annualmente aggiornati.

4.   Al fine di consentire la partecipazione democratica di tutti gli aderenti sarà corrisposto, sulla base di apposita regolamentazione, un rimborso spese commisurato alla distanza chilometrica dalla sede di provenienza a quella in cui si svolgono i lavori del Comitato di Coordinamento.